La ricetta di oggi arriva da Roma, con protagonista questa pinsa caratterizzata da una consistenza particolarmente leggera ma croccante, con ingredienti dai sapori forti. 

L’impasto è stato preparato con farina di riso, farina di soia e farina di frumento, idratata al 90% e fatta lievitare per circa 72 ore.

Per la base per la pinsa è stata stesa e ricotta per qualche minuto prima della preparazione, allo scopo di ottenere una maggiore croccantezza.

Iniziamo la farcitura, condendo la nostra base con olio e sale, per poi rimetterla nel forno. Una volta giunta vicino al termine la cottura, posizioniamo lapinsa su una griglia forata, per evitare che questa si inumidisca a causa dei vari vapori.

Mentre si raffredda, prepariamo i nostri ingredienti: stracciatella pugliese, carpaccio di tonno, bacon croccante e rucola.

Il primo ingrediente che posizioniamo sulla pinsa è la stracciatella, che farà da base. Procediamo con il carpaccio di tonno e la rucola subito sopra.Riprendiamo sale ed olio, e ci condiamo di nuovo la pinsa, per poi terminare la preparazione con del bacon croccante. Per decorare la pinsa, e dare un ulteriore croccantezza al piatto, consigliamo del pistacchio sbriciolato.

Ringraziamo per la ricetta il nostro maestro Francesco Caruso presso il quale è possibile svolgere corsi per pizzaioli a Roma.

Chiedi maggiori informazioni a info@pizzaitalianacademy.it

Iscriviti alla Newsletter

e ricevi gratis il mini e-book "I Maestri della Pizza Vol. 1"

Il libro di pizza piu' venduto in Italia

  ho letto e accetto la privacy policy


Chiama

Scrivi

WhatsApp